Coronavirus a che punto siamo …

Anche questa settimana non possiamo sentirci distaccati dalla situazione terribile in cui sta versando il Paese. Cosa accade a livello sanitario lo sappiamo fin troppo bene, il tema che per ora non viene affrontato dai media è quello economico. Nello specifico per quanto riguarda gli Agenti immobiliari e le prospettive future, questo sì, è un tema che ci tocca dopo quello sanitario!

Al momento il settore immobiliare legato agli affitti, in particolare locazioni turistiche, sta perdendo sostanzialmente la maggior parte del fatturato annuale. Se consideriamo che, anche quando l’emergenza sarà finita, speriamo metà aprile, gran parte della stagione estiva sarà persa, quindi aprile, maggio e giugno evaporati!

Ovviamente mettendo in forse anche l’altra metà, quindi luglio, agosto e settembre, questo perché prima che i consumi riprendano ci vorranno settimane e mesi. Purtroppo, molte persone perderanno il lavoro, altri saranno costretti a chiudere attività e in buona sostanza non ci saranno né le condizioni né i soldi da spendere!

Ora, se non fossimo quel paese “maltrattato” dalla politica italiana che notoriamente non fa mai fino in fondo l’interesse nazionale, potremmo avere una sorte diversa. Per esempio, come fanno altri paesi che hanno deciso di mettere liquidità nelle tasche della gente, soldi e soldi che saranno spesi per non contrarre irreparabilmente l’economia… Mentre qui, in Italia, siamo stati capaci di rimandare i pagamenti fiscali delle aziende di quattro giorni! Da ridire se non ci fosse da piangere.

Ora occorre uno tsunami di liquidità!

Il Governo deve mettere in circolo liquidità a sostegno delle famiglie prima di tutto e dei consumi a seguire. Solo in questo modo potremo contenere quell’altro virus che si chiama default economico e depressione, che farà tante altre vittime se non fermato!

Con una voce sola e unitamente occorre chiedere che ogni impresa, partita Iva e lavoratore non resti senza liquidità, ovviamente senza attingere al MES. Perché questo sarebbe solo un sollievo momentaneo essendo sostanzialmente un prestito vincolante e deprimente per l’economia italiana già fragile.

I soldi ci sono, o meglio possono stamparli senza problemi, la BCE stanzia 750 miliardi, quindi una prima parte eccola. Il punto è vedere se questo QE sarà destinato all’economia reale o come già successo in passato alle banche. Le quali invece di mettere questi denari in circolo li hanno investiti, spesso scommettendo contro i loro stessi paesi, qualcosa di perverso che deve finire!

La BCE dovrebbe stampare moneta e riversarla sulle economie degli Stati membri, questa è una misura necessaria per non far tracollare paesi più deboli come l’Italia o la Spagna. I segnali di un rallentamento economico erano evidenti già nell’ultimo semestre del 2019, con questo blocco si conclamerà la recessione. La quale potrebbe essere molto peggio di quella dei Sub-prime che, non a caso era proprio legata al settore immobiliare del mercato USA.

Fronte e obiettivo comune o sarà la disfatta

Gli agenti immobiliari devono unirsi e chiedere a gran voce interventi urgenti così come per tutte le altre categorie, questa volta non si scherza, questa volta la situazione è tragicamente seria!

A questo punto tutto il settore immobiliare deve mobilitarsi per la sua stessa sopravvivenza, molte agenzie sono ditte individuali, quindi partita Iva e non hanno dipendenti, ma hanno famiglia! Tutto il settore impiega decine di migliaia di addetti che saranno pesantemente danneggiati da questa crisi, in molti casi senza alternativa oltre la chiusura.

Il Governo deve prendere quindi seri provvedimenti in modo tale da offrire un minino di garanzia affinché tutte queste entità immobiliari tengano duro superando la tempesta. Perché se questi Agenti chiuderanno i battenti, il prossimo anno ci sarà un calo delle entrate impressionante, moltiplichiamo questo per ogni categoria e il risultato è il default strutturale che conduce direttamente all’abisso.

Ora è il momento di pensare anche alla salute dell’economia!

Video Corso Gratuito: crisi e opportunità da cogliere

Tempi sicuramente non facili, per non dire durissimi sia in termini sociali sia economici, eppure non mancano le opportunità. Tutti noi in questo momento vorremmo non vivere quest’incubo che ci è capitato addosso come un macigno, ma tant’è! Come si dice spesso nelle situazioni difficili: “Le crisi possono essere anche delle opportunità”!

Sicuramente vero, se non altro abbiamo l’opportunità di stare insieme ai nostri cari come mai avremmo fatto, abbiamo il tempo per pensare, riflettere e imparare. Ecco appunto, imparare, ed è questo forse il punto più importante che ci riguarda come singoli individui.

L’opportunità di sfruttare questo tempo che nostro malgrado ci è dato per fare tutte quelle cose che solitamente rimandiamo. Per mancanza di tempo, per i troppi impegni, stanchezza e spesso pigrizia, posticipiamo molte cose che potrebbero invece aiutarci.

Noi di Accademia abbiamo deciso di offrirvi l’opportunità di seguire un video corso gratuito, un piccolo contributo per dirvi che noi ci siamo! Vogliamo dare uno spunto di riflessione ai professionisti dell’immobiliare che non si arrendono e che sanno che poi si ricomincerà ed è meglio essere pronti.

Formarsi per non fermarsi

L’economia con la crisi del Corona Virus è messa a dura prova, ogni giorno che restiamo fermi vuol dire perdita economica e declino sociale. Per questo motivo oltre a fare la nostra parte restando in casa, dobbiamo anche motivarci per ripartire limitando al minimo i danni. Riprendere in mano la nostra attività imprenditoriale e fare bene sarà la nostra missione principale.

Per questo motivo dobbiamo prenderci questo tempo per colmare quelle lacune che abbiamo maturato negli anni, ma che ora abbiamo l’occasione per recuperarle. Il nostro video corso gratuito è un supporto agli Agenti immobiliari, che possono con l’occasione approfondire la tematica della “Valutazione degli Immobili”.

Il nostro video corso tratta proprio uno dei temi che più interessa gli Agenti, verranno mostrati appunto gli elementi di base. Una tematica che si ripresenta ad ogni occasione quando si prende in carico la vendita di un immobile. Questo aspetto spesso non è trattato come dovrebbe esser fatto, non di raro si fanno delle valutazioni non proprio in linea con il mercato.

Entriamo in una nuova era

Accademia è formazione e informazione, ci rivolgiamo agli Agenti immobiliari offrendo loro soluzioni per migliorare ogni aspetto dell’attività. Partendo da principi di base che sono da sempre il succo di questa professione, Accademia porta nuova linfa in un settore che è profondamente mutato. In pochi anni il settore dell’intermediazione immobiliare ha subito cambiamenti epici, la digitalizzazione, la Rete e il marketing hanno cambiato tutto.

Il mondo che, cambierà ancora dopo questa emergenza sanitaria del Corona Virus, sarà proiettato verso una nuova dimensione. Quello che oggi viene chiamato Smart Working, in realtà non sarà solo una condizione temporanea per sopperire a questo momentaneo blocco. Per cui è bene essere informati e formarsi, il video corso può essere quell’input da cogliere al quale ne seguiranno molti altri nel momento in cui cogliamo l’attimo!

La formazione non è più un’opzione

Essere preparati e formati non è mai stato un punto secondario, oggi più che mai e men che meno domani. Solo chi avrà le migliori conoscenze saprà usare le armi giuste, è così da sempre e lo sarà a maggior ragione nel futuro.

Approfitta ora del nostro video corso gratuito, scopri, apprendi e impara, Accademia può essere in questa occasione quell’opportunità che spesso ti è sfuggita. Questo contributo non risolverà i problemi del Corona Virus, ma se possiamo tenerti impegnato anche per poco e offrirti qualcosa in più, ne siamo felici!

Questa iniziativa di Accademia è promossa da Immobili Ovunque:
https://www.immobiliovunque.it/

PER AVERE SUBITO IL TUO CORSO

  • Clicca su questo link: https://bit.ly/2QsTZNz
    o vai su accademia-solutions.it/shop
  • In basso a destra clicca su ACQUISTA
  • Nello spazio apposito inserisci il CODICE PROMOZIONALE GRATUITO “5050” e premi CONCLUDI ORDINE.

Buona visione!